Biografia
 
Giusepp Bazzocchi nasce a Lugo , Ravenna , il 28 ottobre del 1953.
Cresce a Foggia , dove i suoi genitori si trasferiscono per motivi di lavoro .  Pittoricamente è un autodidatta  e nel 1979 si laurea in architettura con una tesi  su Paul Klee : “ Le concezioni dello spazio in Paul Klee”.
Il primo periodo delle sue vicende artistiche è dedicato alla ricerca di un suo personale stile, l’astrazione é comunque il suo punto di partenza. In questo periodo conosce Alfredo Bortoluzzi, uno dei pochi Italiani ad aver frequentato il Bauhaus e ad aver conosciuto personalmente tutti i più importanti maestri di quella scuola , in particolare Paul Klee . L’incontro con Bortoluzzi rappresenta una svolta fondamentale per il suo percorso artistico.
Agli inizi degli anni ottanta  inizia una ricerca sulla trasparenza  e sull’uso di materiali trasparenti , quali il Celophane , l’Acetato o il Cristal che durerà una decina di anni . La relazione tra segno, spazio e colore su superfici trasparenti sono la “cifra estetica” di questo periodo.  Produce opere informali di grandissimo impatto visivo . 
Conclusa la ricerca sulla “trasparenza” inizia un nuovo percorso  sul “volto”. Un lungo periodo di preparazione e di estenuanti tentativi per ottenere una personale interpretazione del volto lo portano ad ottenere una sintesi solo a metà degli anni novanta con due mostre a Bologna nel 1997.
L’ultimo periodo lo ha dedicato all’arte digitale ed in particolare alla realizzazione sia di “collage”   nei quali brandelli digitali di sue opere precedenti vengono utilizzati per costruire suggestive immagini , sia di video 
 Personali, collettive e concorsi
1972  2°premio nazionale di pittura “ città di Castellaneta” 
1972  Premio pittura  Ca’ d’oro Venezia 1° Concorso nazionale 
1973 Collettiva Sala Grigia Palazzetto dell’arte Foggia 
1981 Fiera di Bari  “ Expoarte 81 “ Amm. Provinciale di Foggia 
1984 Personale alla galleria Il Portico    Bologna 
1985 Personale Laboratorio Arti Visive Foggia 
1985 Collettiva “ la pietra in Cielo “ Sant’Agata di Puglia , Foggia  
1986 144° Esposizione  Arti Figurative  Torino  Parco del Valentino 
1987 Collettiva “ Pocket arte “ Laboratorio arti visive Foggia 
1989 Personale  Galleria “il Graffio “ Laboratorio sperimentale di arti grafiche” 
1990 Collettiva “ Il canto della materia”  galleria Il Brandale  Savona
1990 “ Presenze giovani nell’arte  “  Circolo culturale  “ Bertolt Brecht” Milano 
1997  Personale  “ Totem”  Sala del Silenzio Bologna    
1997  Personale “ Passeggeri”  Stazione  Ferroviaria di Bologna  ( vagone ferroviario )  
             in occasione della commemorazione della strage di Bologna 
2005     Personale  stampe di “opere digitali” Imola
2006  Presentazione Video “ Ombre “ presso il salotto culturale  “ L’accademia dei Tati” 
2008   Proiezione video   San Lazzaro di Savena  “ 7 Pezzi facili “ Mediateca di San Lazzaro  
2009  Collettiva  Casa Museo   Sant’Alberto Ravenna Inaugurazione  “CASA MUSEO” 
          Artisti in permanenza 
2009  Collettiva “Biglietto augurale d’autore”  Novembre 2009 Sant’Alberto Ravenna
2010 Collettiva  “ Trait d’union” Marzo 2010  Sant’Alberto Ravenna
2010 Evento “ MIXXER” 16 Maggio 2010 Ferrara  Conservatorio di Musica  “ G. Frescobaldi “ Ferrara 
        Presentazione Video “ Ombre “ Musiche di Stefania de Stefano
2010 Collettiva  “ Angeli D’autore” Sant’alberto di Ravenna
2011 Collettiva  “Angeli D’autore” Monte Sant’Angelo  Foggia 
2011 Collettiva  “ Art Time 2011” Venezia 
2011 Collettiva   “ Solidarit Art” Parigi 
2012 Personale  “ CORPO A CORPO” Galleria Tedofra Bologna